Noleggio Lungo Termine Volkswagen Golf
Volkswagen Golf

Noleggio Lungo Termine

Mild Hybrid
48 mesi – 60.000 km
Con anticipo da 279 € + Iva
Senza anticipo da 339 € + Iva

Richiedi un preventivo

  1. L'offerta relativa a Volkswagen Golf con soluzione Noleggio Lungo Termine Volkswagen prevede un anticipo del 15% del valore di listino
  2. Nella proposta di Noleggio Lungo Termine Volkswagen Golf è inclusa una franchigia Kasco e una franchigia Furto e Incendio
  3. Offerta Noleggio Lungo Termine Volkswagen Golf aggiornata in data 14/09/2020
  4. Offerta di Noleggio Lungo Termine valida fino al 30/09/2020 salvo aumenti di listino
  5. Le immagini relative a Volkswagen Golf presentate in questa pagina sono solo indicative
Tanti Servizi
in un unico Canone
Manutenzione Ordinaria e Straordinaria Manutenzione Ordinaria
e Straordinaria

Manutenzione ordinaria e straordinaria inclusa nel canone per guidare sempre in sicurezza.

Assicurazione RCA, Kasko e Furto-Incendio Assicurazione RCA,
Kasko e Furto-Incendio

Tutte le assicurazioni di cui hai bisogno per qualsiasi evento relativo a furto o sinistro.

Immatricolazione e gestione tasse Immatricolazione
e gestione tasse

Non dovrai più preoccuparti del bollo e delle tasse auto, sono già incluse nel canone.

Soccorso Stradale Soccorso
Stradale

Assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con soccorso in tutta la rete stradale e autostradale.

Sostituzione Pneumatici Sostituzione
Pneumatici

Possibilità di includere la sostituzione e la gestione degli pneumatici estivi ed invernali.

Veicolo sostitutivo Veicolo
sostitutivo

Possibilità di includere nel contratto un veicolo sostitutivo in caso sinistro o fermo tecnico.

Prezzo di listino + Optional: 24.849 € + IVA

Accessori di serie: Abs, Air bag laterali anteriori, Air bag lato guida, Air bag passeggero, Appoggiatesta posteriori, Bracciolo anteriore, Bracciolo posteriore, Connessione internet, Cerchi in lega 16", Chiusura centralizzata, Climatizzatore automatico, Comandi al volante, Computer di bordo, Contagiri, Controllo trazione, Cristalli elettrici anteriori, Cristalli elettrici posteriori, Cruise control, Esp, Filtro antiparticolato, Predisposizione telefono, Presa 12v, Retrovisori elettrici, Retrovisori riscaldati, Sedili in stoffa, Sensore retromarcia, Servosterzo, Tyre kit, Window bag.

Accessori a pagamento: Vernice pastello


Caratteristiche

Alimentazione veicolo Benzina
Serbatoio40-50 litri
Consumo ciclo misto 4.8 litri/100km
Emissioni CO2 106 g/km

Dati tecnici

Altezza146 cm
Larghezza179 cm
Lunghezza428 cm
Posti5
Bagagliaio381 litri
Sicurezza Punteggio Euro NCAP Punteggio Euro NCAP Punteggio Euro NCAP Punteggio Euro NCAP Punteggio Euro NCAP
La Volkswagen Golf è l'auto più popolare in Europa e non è un modo di dire: la compatta tedesca è l'auto più venduta nel nostro continente, grazie alla sua grande affidabilità che la fa durare nel tempo riesce a battere modelli altrettanto apprezzati come la Peugeot 208 o la Ford Fiesta. Tuttavia, proprio perché è un'auto di successo quando si tratta di aggiornarla i tecnici Volkswagen ci vanno con i piedi di piombo. L'ultima generazione risale al 2012, ma è appena arrivato il restyling di metà carriera che, se non la cambia molto nell'aspetto, la rende estremamente attuale dentro. La Golf 2017 è infatti ricca di tecnologia (per la prima volta ci sono addirittura i comandi gestuali) e sotto il cofano propone qualche novità, come il TSI 1.5 Evo da 150 CV, accompagnato dalla versione Bluemotion da 130 CV. E poi ci sono la Golf GTI restyling, che ora ha 230 CV, e la Golf GTI Performance da 245 CV. Senza contare che il cambio a doppia frizione DSG a 7 rapporti ha sostituito quello a 6 marce. A prima vista la Volkswagen Golf restyling può sembrare simile a quella del 2012, ma in realtà ci sono ritocchi molto importanti, a cominciare dai gruppi ottici. Come detta la tendenza attuale, i fari allo xeno hanno ceduto il passo a quelli full LED (che sono a richiesta) ed anche le luci diurne anteriori sono ormai a LED. Dietro i fari sono sempre a LED e sugli allestimenti alto di gamma gli indicatori di direzione sono progressivi. Un altro piccolo, ma significativo, cambiamento sulla Golf riguarda il sensore radar del cruise control adattivo che, quando c'è, non è più visibile perché è stato collocato dietro allo stemma Volkswagen. Come detto però, i grandi cambiamenti si trovano a bordo, in particolare nei dispositivi tecnologici. Il più importante è senza dubbio quello relativo all'infotainmant: nelle versioni top di gamma c'è il Discover Pro con schermo touch da 9,2" che si comanda anche con i gesti. La strumentazione è invece, per tutte le Golf 2017, quella digitale Active Info Display con schermo da 12,3". Con il restyling 2017 la Volkswagen Golf si è arricchita di così tanta tecnologia che è quasi impossibile elencare tutti i dispositivi. Riguardo alla connettività, chi non si separa mai dallo smartphone trova nella Golf 2017 una valida alleata. Non solo con le funzionalità Car-Net è possibile gestire l'auto a 360 gradi utilizzando il tablet o lo smartphone, ma grazie alla nuova interfaccia si può tenere tutto sotto controllo pure da remoto ovvero fuori dall'auto. E poi ci sono gli innumerevoli dispositivi di ausilio alla guida, a cominciare dall'esclusivo Trailer Assist che - unico nella sua categoria - permette di effettuare le manovre con rimorchio in tutta sicurezza e molto facilmente. Immancabile poi la frenata d'emergenza, capace addirittura di riconoscere i pedoni, e il Security & Service, che chiede aiuto in automatico se c'è bisogno di soccorso in caso di incidente. Riguardo infine ai motori, la Golf restyling soddisfa tutte le esigenze con una gamma così ampia che include persino la versione elettrica. Brevemente, a chi usa l'auto soprattutto in città può bastare il 1.0 TSI, mentre chi macina chilometri farebbe bene ad orientarsi sul 1.6 TDI.
Descrizione


Crash test Euro NCAP




Potrebbe interessarti