Noleggio a lungo termine

Il settore del noleggio a lungo termine gode di ottima salute e traina il mercato

Al di là dei dati degli ultimi mesi – vi abbiamo già spiegato che il crollo delle immatricolazioni cui abbiamo assistito a settembre, ottobre e novembre è collegato più alle nuove normative sulle emissioni nocive – il settore del noleggio a lungo termine traina l’auto: sta riscuotendo, infatti, un successo straordinario, al punto che lo possiamo considerare il volano di tutto il settore dell’Automotive.

Secondo i recenti dati diffusi dal Ministero dei Trasporti, infatti, il segmento delle flotte aziendali è stato l’unico a tenere testa al crollo verticale del mercato, perché sono sempre più numerosi i cittadini che preferiscono noleggiare un’auto, sia per uso privato che professionale.

Il boom del noleggio a lungo termine

Sono circa 433.000 le immatricolazioni che hanno interessato nei primi 11 mesi dell’anno il settore del noleggio a lungo termine. Ciò rappresenta il 18,3% in più rispetto al 2016, che già era stato considerato un anno record.

Altro dato numerico che deve far riflettere è quello sulle immatricolazioni complessive, che dovrebbero arrivare a superare i 2 milioni di mezzi; orbene, il quasi mezzo milione di veicoli dedicati al noleggio rappresenta il 25% del totale e dà la misura di quanto il fenomeno non possa più essere solo considerato marginale.

Crescono le flotte aziendali

A fare la parte del leone sono le flotte aziendali: il 40% delle immatricolazioni relative al noleggio è rappresentato dagli acquisti fatti dalle varie società che operano nel settore che hanno ampliato le loro flotte.

Al di là degli operatori diretti, come noi, ossia quelle società che noleggiano ai clienti finali, diventa sempre più significativo l’apporto di quelle aziende che offrono ai propri lavoratori il benefit di un’auto a disposizione.

Interessante anche il trend del “rent to rent”, che consta nel noleggiare automobili a lungo termine per poi rimetterle sul mercato nel segmento quasi gemello del noleggio a breve termine.

Noleggio a lungo termine e vantaggi fiscali

Tra gli stimoli più importanti vi sono sicuramente i notevoli vantaggi fiscali riservati ai professionisti. Tra sgravi, superammortamenti, deduzioni e detrazioni – i professionisti possono, ad esempio, detrarre l’IVA fino al 100% – i costi vengono notevolmente ridotti e noleggiare un’auto diventa sempre più un ottimo affare anche sotto il profilo economico.

Il noleggio a lungo termine traina il mercato anche con i privati

Altro tema legato al successo del noleggio a lungo termine è l’interesse che hanno cominciato a dimostrare i privati. La formula nasce, infatti, progettata sulle esigenze dei professionisti, ragione che teneva inizialmente lontani i privati, per i quali i prezzi erano inaccessibili.

Nell’ultimo anno, invece, sono state le stesse aziende di noleggio a cambiare atteggiamento e ad aprirsi alle esigenze dei cittadini comuni, creando formule ad hoc per questi ultimi, come il noleggio auto a lungo termine senza anticipo, tanto per fare un esempio.

In pochi mesi il noleggio auto a lungo termine per privati è diventato uno dei trend più interessanti di tutto il settore e continua a conquistare affezionati.

Non solo noleggio a lungo termine

Il grande interesse suscitato permette al settore di essere in continua trasformazione. Stanno, infatti, cominciando a nascere formule di noleggio alternative. in grado di adeguarsi a quelle che sono le esigenze dei consumatori. Ad esempio di particolare interesse risulta essere il noleggio a medio termine, per il quale il contratto dura da un minimo di 12 mesi a un massimo di 24, in modo da soddisfare anche chi ha la necessità sì di noleggiare un’automobile ma non può, o non vuole, impegnarsi per anni.

Il noleggio a lungo termine per auto usate

La novità degli ultimi mesi, infine, è quella che riguarda il noleggio di auto usate. La qualità dei veicoli messi a disposizione, tutti revisionati e controllati, permette ai clienti di risparmiare ulteriormente sull’importo della rata mensile, senza dover rinunciare ai vantaggi connessi al noleggio di auto nuove. La formula “pacchetto chiavi in mano” che tanto attrae – che si traduce in un tutto compreso: assicurazione, bollo, tagliandi, assistenza stradale, etc – viene infatti riproposto, magari con qualche piccola limitazione, anche se l’automobile oggetto di noleggio è usata.

…conclusione

Il noleggio auto a lungo termine conviene sempre, i consumatori se ne sono accorti e le aziende del settore si sono impegnate ad offrire pacchetti vantaggiosi e su misura per i clienti. L’auto di proprietà non è più, quindi, quell’obbligo “morale” che era prima e ciò permette di movimentare il mercato e di renderlo decisamente più concorrenziale.

(Visited 61 times, 1 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *