Nuova Seat Leon 2019

Nuova Seat Leon 2019: il successo continua

Era la fine del millennio scorso quando fu presentata al pubblico e fin da subito si comprese che sarebbe diventata una delle berline più amate di sempre. È catalana, ha venduto più di 2 milioni di modelli ed è stato da tempo annunciato l’arrivo della sua quarta generazione: è la nuova Seat Leon 2019.

Un vero fenomeno, se si considera che nel 2014 la Leon ha superato addirittura, in numero di vendite, la piccola Seat Ibiza, pilastro della casa automobilistica di Barcellona, che, grazie al successo della berlina, ha conquistato segmenti di mercato a lei prima inaccessibili.

 

A dire il vero tutte le informazioni che abbiamo non sono ancora definitive, visto che per ora abbiamo solo foto spy e poco più, ma quel che trapela basta per alimentare la nostra curiosità. Significative sembrano essere le novità sotto il profilo estetico, ma ancora più importanti quelle che si trovano sotto il cofano, soprattutto per quanto riguarda la linea elettrificata, che comprende le versioni Mild Hybrid, Plug in ed Elettrica.

Siete curiosi di saperne di più?

Design ed esterni

Si chiama MQB Evo la piattaforma che la nuova Seat Leon condivide con la VW Golf 8 e l’Audi A3, per un recupero di spazio interno, 5 cm in più, e di bagagliaio, che arriva a quasi 400 litri di volume grazie alla modularità del pianale.

Importanti dovrebbero essere le modifiche anche a livello estetico: le linee si fanno più filanti e raffinate, con un deciso restyling dei gruppi ottici, sia anteriori che posteriori. Rimane confermata lo stile delle fiancate, con quel tipico andamento dei finestrini posteriori che sfuggono verso l’alto, sempre con molta grazia, anche se qualche aggiustaggio lungo la linea della cintura non mancherà.

Nuova, infine, la calandra a trapezio che dà quel tocco di dinamismo che non guasta.

Nuova Seat Leon 2019: più eleganza e più tecnologia

L’eleganza degli esterni si ripresenta nell’abitacolo, più curato nei dettagli e, soprattutto, ricco di dotazioni tecnologiche di ultime generazione. Come la strumentazione Digital Cockpit, tutta digitale, che garantisce una connettività al top; la consolle centrale si rinnova completamente: meno pulsanti e più futuro.

Non solo infotainment, però, perché le novità sono attese anche sotto il profilo della sicurezza a bordo, con la nuova serie di ADAS che sono stati promessi, dall’Adaptive Cruise Control alla frenata di emergenza, per citare solo i più importanti.

 

Va detto che i cinque centimetri in più servono tutti per stare un po’ più comodi e che nonostante la loro presenza sul divanetto posteriore in tre si dovrebbe continuare a stare un po’ stretti.

Restando sempre su un terreno non certo ma molto probabile, interessanti sembrano essere anche i nuovi colori della carrozzeria: si parla di un brillantissimo rosso tutto nuovo, di un viola/blu molto trendy e di un blu elegantissimo.

Nuova Seat Leon 2019: le versioni

Quasi certo l’addio alla versione a 3 porte, confermata la Station Wagon, anche se la grande novità annunciata è l’arrivo della versione crossover compatto, un po’ più piccolo dell’attuale SUV catalano, la Seat Ateca, che dovrebbe andare a conquistare il nuovo target di clienti che si è affacciato da un po’ al mercato, quello dei più “giovani” che non vogliono rinunciare ad uno stile prestigioso senza, però, eccedere.

Le motorizzazioni: in arrivo la famiglia delle versioni elettrificate

Sotto il cofano spuntano le altre grosse novità.

Per quanto riguarda la tradizione c’è la conferma del propulsore a benzina 1.0 a tre cilindri e la versione 1.5 a quattro, quest’ultimo declinato sia a 130 CV che a 150 CV. Sul versante gasolio ritornano l’1.6 TDI e il 2.0 TDI e anche la versione Ecomotive con impianto a metano, montato sul motore 1.5 TGI.

 

Tutta nuova, invece, la proposta green, con la versione mild hybrid fin da subito, la Seat Leon ibrida plug-in, attesa un anno dopo l’arrivo ufficiale delle versioni standard, che sembra possa vantare un’autonomia di 50 km, e la nuovissima Seat Leon tutta elettrica, realizzata sulla nuovissima piattaforma MEB, della quale, però, si sa veramente poco.

Nuova Seat Leon 2019: quando arriva?

Non prima dell’autunno prossimo, a detta degli esperti. Attendiamo, quindi, qualche notizia di spessore per il Salone di Ginevra, che si terrà tra il 7 e il 17 marzo, anche se la presentazione ufficiale dobbiamo aspettarcela a settembre, quando si apriranno le porte del Salone Internazionale dell’Auto di Francoforte.

(Visited 346 times, 1 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *