Nuova Peugeot 508

Nuova Peugeot 508: la berlina premium che sfida la Germania

La missione è da supereroe, ma Peugeot sembra più che intenzionata a provarci: con la nuova Peugeot 508, infatti, la casa automobilistica francese tenta di inserirsi nel Segmento D Premium, quello bazzicato da BMW, Mercedes-Benz e Audi, tanto per fare qualche nome e cognome. E la promessa che conquista gli appassionati del settore è che a parità di prestazioni e di glamour, i prezzi saranno molto più contenuti.

Telaio più leggero, sospensioni personalizzabili, restyling degli ADAS – c’è anche la “visione notturna” – linea da coupè e motorizzazioni declinate al futuro, sono le parole d’ordine della nuova Peugeot 508, che noi – indovinate un po’ – abbiamo provato per voi. Che dirvi se non che, dopo la prova, abbiamo deciso di arruolarla nella nostra flotta?

Mettetevi comodi perché ora vi raccontiamo la nostra prova su strada e siamo certi che la bella berlina parigina conquisterà anche voi.

Scheda tecnica nuova Peugeot 508
Scheda tecnica nuova Peugeot 508

Nuova Peugeot 508: esterni futuristici

A guardarla così sembra più un concept che un’automobile “normale”, perché le linee scavate e ricercate sono un po’ da astronave. Sicuramente la nuova Peugeot 508 ha un aspetto non convenzionale e dimostra di essere non solo elegante e signorile, come le dirette concorrenti, ma anche originale e unica. Il frontale ha, inoltre, quell’appeal aggressivo che siamo certi incanterà più di un appassionato, perché, fidatevi, la 508 è veramente bella da guardare.

Più che riconoscibile anche al buio, tra l’altro, grazie alle due firme luminose, sia sul muso che sul lato b, decisamente personali.

Interni spaziosi e tecnologia all’avanguardia per la nuova Peugeot 508

L’innovativo i-Cockpit di Peugeot ci accoglie quando ci accomodiamo nell’abitacolo: volante compatto, con corona di diametro ridotto, e sportiveggiante e grande monitor digitale Full HD capacitivo da 10’’ per l’infotainment catturano subito la nostra attenzione e ci accompagnano per tutto il viaggio.

Sulla nuova Peugeot 508, poi, si sta anche molto comodi, grazie alla progettazione precisa, capace di sfruttare ogni centimetro dell’abitacolo; interessante anche il volume del bagagliaio, che parte da 487 litri e arriva fino ai 1.537 se si abbattono i sedili posteriori.

Noi ci siamo trovati proprio a nostro agio e ci siamo sentiti dei veri sigonori.

A tutta sicurezza con i nuovi ADAS

Davvero interessante anche la sventagliata di sistemi di assistenza alla guida di livello 2 che sono presenti a bordo. Partiamo dal Night Vision, che ci avverte se c’è qualcuno sulla strada quando la sera si fa buia, passiamo per il Lane Positioning Assist, che mantiene l’auto in carreggiata, e terminiamo con l’Adaptive Cruise Control, ormai un must un po’ ovunque, che permette di selezionare ben 4 modalità di guida – Eco, Sport, Comfort e Normale – e l’High Beam Assist, sistema ad infrarossi che permette di passare automaticamente da abbaglianti ad anabbaglianti a seconda delle condizioni di illuminazione.

Noi personalmente ci siamo divertiti molto tra click e tecnologia.

Le motorizzazioni

Veniamo ai gioiellini che troviamo sotto il cofano, tutti EURO 6.2

I propulsori a benzina sono due, entrambi 1.6 PureTech Turbo: il primo è più contenuto arriva fino a 180 CV, mentre il secondo è lo stesso della 308 GTI, anche se depotenziato, e di cavalli su strada ne libera fino a 225.

Tre, invece, i motori per il settore diesel: il più piccolo è il BlueHDI da 1.5 di cilindrata e 130 CV, mentre il BlueHDI 2.0 viene presentato nella versione da 160 CV e in quella da 180 CV.

Per l’ibrido plug-in, invece, dobbiamo aspettare fino all’autunno – queste le ultime news in arrivo dall’imminente Salone di Ginevra -. Chi ha provato il nuovo motore ne è rimasto entusiasta, anche se, forse, la Casa del Leone poteva fare uno sforzo e presentare la versione elettrificata fin da subito, sbaragliando la concorrenza.

Il cambio, il famoso EAT8 a 8 rapporti, è automatico per tutti, o quasi; il cambio manuale a sei marce è disponibile solo sulla versione meno potente della gamma diesel.

Da segnalare, infine che sempre a Ginevra verrà presentato la Peugeot 508 Sport Engineered in versione concept, spinta da tre motori, un benzina turbo da 200 CV e due motori elettrici, per un totale di 400 CV.

Nuova Peugeot 508: versioni e allestimenti

Alla fine della conta si arriva a 14 versioni per la nuova Peugeot 508, con cinque allestimenti possibili: la sprintosa Active, la versione entry level, che si presenta comunque con i sensori di parcheggio posteriori e il pulsante Start per l’accensione a mani libere, l’elegante Business, con sedili conducente e passeggero e regolabili in altezza e doppia presa USB, la sofisticata Allure, con lunotto posteriore oscurato e vano passaggio sci di serie, e le due versioni più sportive, la GT Line, con pedaliera sportiva in alluminio, illuminazione blu molto chic e cerchi in lega da 18’’, e la GT, il top di gamma, che oltre alla pedaliera da pilota ha anche il volante in pelle e il tettuccio panoramico apribile.

(Visited 54 times, 1 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *