Nuova Peugeot 408 a noleggio lungo termine

Originale, poderosa ed elegante: la nuova Peugeot 408 debutterà con il suo aspetto da fastback rialzata. all’inizio del 2023. Un modello dalle grandi ambizioni, che presenta interessantissime novità e che si possiamo introdurre come degna erede della Peugeot 407, scomparsa ormai da anni.

Andiamo quindi a studiarla insieme, in tutti i suoi dettagli.

Il design di Peugeot 408

Lo stile è quello delle ultime inconfondibili Peugeot, con linee decise e la presenza di elementi del tutto distintivi come le “punte” a led nel prominente frontale, un proseguimento della firma luminosa dei sottili fari a matrice di led nella cui calandra campeggia il nuovo logo Peugeot. La calandra è legata cromaticamente alla carrozzeria, formata da listelli verticali, ben integrata nel paraurti.

I fianchi presentano forme filanti, con una fiancata movimentata da diverse nervature e dallo scalino in prossimità del montante C. La linea del tetto è discendente – a vantaggio anche dell’efficienza aerodinamica – il tutto però senza pregiudicare lo spazio interno. Dalle suv viene ripresa la soluzione dei passaruota e della parte inferiore della carrozzeria rivestiti con plastica nera, che vanno a confluire nel paraurti posteriore nero. Il tutto è impreziosito dal logo Peugeot posto poco sotto gli specchietti retrovisori e dai generosi cerchi in lega da 20 pollici con un design davvero originale. A seconda dell’allestimento, le dimensioni variano da 17 a 20 pollici e gli pneumatici di serie sono di classe A e A+ ai fini di opporre una minor resistenza al rotolamento.

Capitolo interni: Peugeot ha progettare un abitacolo col massimo comfort per i passeggeri. Ne danno prova i sedili anteriori con certificazione label AGR e con regolazioni elettriche e funzione di massaggio (5 i programmi selezionabili) e riscaldabili. Altre soluzioni degne di nota sono le seguenti: il parabrezza completamente riscaldabile, a richiesta; lo spessore dei vetri anteriori e posteriori aumentato (3,85 mm); nella zona anteriore, i vetri laterali stratificati (dall’allestimento Allure) ai fini di un migliore isolamento acustico e di una maggiore sicurezza; il sistema AQS (Air Quality System) che controlla costantemente la qualità dell’aria che entra nell’abitacolo ed è in grado di attivare da solo la funzione di ricircolo.

Specifiche tecniche

Si può scegliere tra due motorizzazioni ibride plug-in e una a benzina acquistando una Peugeot 408. L’endotermico è il PureTech benzina 3 cilindri 1.2 litri da 130 CV, abbinato al cambio automatico EAT8 a 8 rapporti con sistema Stop & Start. Le motorizzazioni ibride sono la Hybrid 225 e-EAT8 e la Hybrid 180 e-EAT8. In entrambe al motore termico (che eroga rispettivamente 180 CV e 150 CV) viene abbinato un motore elettrico da 110 CV. L’obiettivo che si sono posti in Peugeot è stato quello di ottenere la massima efficienza, contando anche su un’aerodinamica efficiente e un peso il più contenuto possibile (si parte da 1396 kg).

La batteria è agli ioni di litio su entrambe le ibride plug-in e ha una capacità di 12,4 kWh. Il caricatore fornito di serie è un monofase da 3,7 kW, mentre in opzione se ne può avere uno sempre monofase ma da 7,4 kW.

Adas

Per i sistemi di assistenza alla guida ADAS, la Peugeot 408 utilizza 6 telecamere e 9 radar, che gestiscono – tra gli altri dispositivi – il cruise control adattivo con funzione stop and go, la frenata automatica di emergenza fino a 140 km/h, mantenitore di corsia attivo, la visione notturna a infrarossi, un sensore di angolo cieco laterale a lunga gittata (fino a 75 metri), l’avviso di flussi laterali di traffico in fase di retromarcia.

Noleggio a lungo termine: guida Peugeot 408

Nonostante la transizione green che stiamo vivendo l’intero settore delle auto elettriche o ibride che in generale presente dei costi abbastanza proibitivi. Perché oltre al listino va calcolato l’impatto dei problemi che può comportare la riparazione o la sostituzione del pacco batterie in caso di guasto o di sinistro stradale. Gli oneri economici di tale operazione sono ancora oggi molto alti.

Quindi che fare, se si desidera guidare un’auto elettrica come Audi Q4 e-tron? La soluzione migliore, è quella del noleggio a lungo termine. Grazie a questa modalità di noleggio, infatti, si evitano i vincoli legati all’acquisto definitivo, e ci si mette al riparo da incidenti e costi dovuti a sinistri. All’interno del canone mensile, inoltre, è contenuta anche la polizza Kasko per danni da sinistri. Infine con il Noleggio a Lungo Termine AUDI di Auto No Problem puoi trovare tante offerte in promozione senza anticipo e in pronta consegna.

Che aspetti? Chiedi un preventivo ad Auto No Problem e sceglie la tua auto.

Category: Novità Mercato Auto