Nuova Audi A3 Sportback 2019

Nuova Audi A3 Sportback 2019: il refresh della signora compatta degli Anelli è in arrivo

Una delle novità più attese di questo 2019 appena cominciato è l’annunciato arrivo sul mercato della quarta generazione della nuova Audi A3 Sportback, la due volumi compatta che non solo rappresenta uno dei modelli di punta della casa automobilistica tedesca, ma anche una delle automobili più gettonate della nostra flotta.

Perfetto connubio tra prestigio ed economicità fin dai suoi esordi, avvenuti nell’ormai lontano 1996, la Audi A3 continua ad essere una delle vetture preferite del segmento C tra le auto più noleggiate, forse anche perché grazie alla formula del noleggio a lungo termine è possibile portarsi a casa un vero gioiello, non alla portata di tutte le tasche se si parla di acquisto, con una rata mensile contenuta.

L’arrivo della nuova Audi A3 2019 non è, però, imminente: possibile presentazione ufficiale a settembre, nella prestigiosa cornice del Salone di Francoforte, e prime apparizioni nelle concessionarie nostrane nel 2020. Ci vuole, quindi, un po’ di pazienza per potersi sedere al volante della nuova cinque porte degli Anelli, ma nel frattempo cerchiamo di capire insieme quali saranno le principali novità che ci aspettano, sotto il profilo estetico, meccanico e tecnologico.

Scheda tecnica Audi A3 Sportback

Nuova Audi A3 Sportback: stile e design

Vi ricordiamo che la nuova Audi A3 Sportback se la deve vedere con cavalli di razza come la nuova Mercedes Classe A, arrivata da poco sulle nostre strade, e la BMW Serie 1 e non può, quindi, commettere errori. E dai disegni che abbiamo avuto modo di vedere sembra che non ne farà.

Nessuno stravolgimento sotto il profilo estetico, dunque, a confermare quella firma stilistica che ne ha decretato il successo: le linee spigolose rimangono, ma il look si fa più deciso, con la mascherina che si allunga, i fari che si assottigliano e il cofano che viene modellato da due sbalzi angolari, per sottolineare la muscolosità sportiveggiante del modello. Sembra confermato anche il terzo finestrino, quantomeno nella versione Sportback, e il posteriore resta imponente e ben calibrato, con il portellone che non cambia e dà sempre accesso a un bagagliaio più che dignitoso, se si considera che stiamo parlando di una due volumi compatta.

A tutta sicurezza tra tap e touch

Conferme e innovazioni anche dentro l’abitacolo. Partiamo dall’equipaggiamento multimediale che si articola sul sistema di navigazione MMI Plus con MMI Touch; l’Audi Virtual Cockpit e il dispositivo infotainment che integra i servizi Audi Connect, eventualmente richiedibili se non di serie, con comandi vocali, completano la strumentazione da navicella spaziale, e l’app Audi MMI Connect permette di integrare lo smartphone nella plancia, con tanto di lettura e dettatura messaggi e tanto altro ancora.

Per quanto riguarda, infine, ADAS e comfort troviamo di serie, anche sulla nuova Audi A3 Sportback 2019 base, il Cruise Control, l’assistente di parcheggio con visualizzazione selettiva, l’assistente al traffico e gli specchietti retrovisori esterni ripiegabili a comando elettrico.

Audi A3 2019: cosa c’è sotto il cofano

Per quanto riguarda le motorizzazioni viene confermato il propulsore da 116 CV, l’1.0 TFSI 3 cilindri per la benzina e l’1.6 TDI per il turbodiesel, andato a prendere il posto del più tradizionale 110 CV che ha resistito fino al 2017, a cui vengono affiancati il 150 CV  e il 190 CV, in modo da soddisfare tutte le esigenze di potenza, con l’1.5 TFSI e il 2.0 TFSI per le motorizzazioni a benzina e il potente 2.0 TDI per quanto riguarda quella a gasolio.

Tutte le versione dovrebbero essere dotate della tecnologia micro-ibrida, che aiuta il motore termico in fase di partenza e permette di ridurre le emissioni, ed è quasi certa la presenza di una ibrida plug in con batterie ricaricabili; annunciata anche  la versione a metano, in abbinamento al termico 1.5 TFSI da 130 CV, con capacità inferiore ai 15 litri, in modo da poterla omologare come autovettura monocarburante.

Ovviamente il cambio sarà, a seconda, delle versioni, o il classico manuale a 6 rapporti oppure l’S-Tronic, l’automatico a doppia frizione, a sette rapporti.

Nuova Audi A3 2019: le versioni previste

La nuova Audi A3 2019 arriverà prima in allestimento Sportback, la berlina a cinque porte, con tanto di introduzione di una nuova versione, l’Admired, che conquisterà molti con il suo appeal tutto sportivo, calandra e paraurti ridisegnati, cerchi in lega a cinque razze e spoiler posteriore, e di un deciso restyling tecnologico per l’amatissima versione Business, con l’aggiunta del climatizzatore bi-zona, del Cruise Control e dispositivi facilitatori del parcheggio. In seguito potremmo anche vedere la Audi A3 Sedan, la versione a 4 porte con la coda, e, per i più sportivi, la Audi A3 Cabrio e la nuovissima coupé a due porte.

(Visited 362 times, 4 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *