Nuovi modelli BMW 2019 presentati al Salone di Parigi

Novità auto 2019: lo show di BMW Salone di Parigi, tra SUV rinnovate, berline di lusso e supercar

Si è appena concluso il Salone di Parigi, uno dei più importanti e prestigiosi appuntamenti annuali per l’Automotive europeo e mondiale e, indovinate un po’, noi siamo riusciti ad andare, in missione per conto vostro. Siamo appena tornati carichi di novità e con negli occhi ancora le immagini delle più interessanti novità auto 2019 che abbiamo avuto la possibilità di vedere, a partire dai nuovi modelli BMW 2019, che, ve lo garantiamo, fanno venire davvero l’acquolina in bocca.

La Casa dell’Elica ha messo in scena un vero e proprio show ai piedi della Tour Eiffel, tra anteprime mondiali, presentazioni europee, restyling di prestigio e novità di deciso peso, a conferma della strategia messa in campo da un po’, orientata senza dubbio ad affermare la propria leadership in un mercato che si fa sempre più competitivo ed agguerrito.

Tra conferme e imminenti arrivi per il 2018 e novità BMW 2019 sono almeno 5 i modelli di cui dobbiamo assolutamente parlarvi.

Accendete i motori e partiamo.

BMW X2, il SUV ribelle di Monaco di Baviera

Ve l’avevamo già descritta poco prima del suo arrivo sulle nostre strade e l’abbiamo già arruolata con il compito di diventare una delle protagoniste della nostra flotta: è lei, la nuova BMW X2, il crossover bavarese che ha saputo mixare con sapienza le linee prestigiose del SUV di lusso con quelle più elegantemente aggressive di una coupé di razza.

Tecnologica, iperconnessa e con un’anima decisamente ribelle, progettata proprio per i nativi digitali che non vogliono rinunciare al prestigio di guidare un esemplare dell’Elica.

A Parigi è stata presentata la versione ancora più sportiva, la BMW X2 M35i, che monta un turbobenzina twinpower da 306 CV che le permette di fare da 0 a 100 km/h in soli 4,9 secondi. Grintosi anche i richiami cromatici e i materiali per i nuovi sedili, per non parlare del kit aerodinamico, per chi lo vuole, che modifica leggermente il design esterno, conferendogli un ulteriore tocco ruggente.

La nuova generazione della BMW X5: c‘è anche la ibrida plug in

Manca poco, invece, all’arrivo della nuova BMW X5, la quarta generazione del SUV di taglia grande di casa. Più tecnologica dentro, resta però fedele a quelle linee ormai storiche che da quasi 20 anni ne hanno decretato il successo. Leggermente più grande della versione precedente, si fa più spaziosa all’interno, grazie a qualche centimetro più di passo che permette di aggiungere la terza fila di sedili e di far accomodare il sesto e il settimo passeggero.

Schermo da 12,3’’ per l’infotainment, head-up display e luci d’ambiente, per gli interni che salutano il vecchio outfit, si arricchiscono e diventano sempre più preziosi. Anche sotto il cofano grandi novità, con il 6 cilindri turbodisesel, che di cavalli su strada arriva a metterne fino a 400, e la versione ibrida plug in; per gli appassionati dell’off-road, infine, è previsto anche un pacchetto dedicato. Non c’è che dire: la nuova BMW X5 conferma la sua signorilità, con una sterzata decisa verso il futuro.

BMW Serie 8, la nuova coupé di lusso

Sempre a novembre è attesa anche la nuova BMW Serie 8, che avevamo già visto a giugno scorso nella sua presentazione mondiale; linee filanti e aerodinamiche siglano un modello che rappresenta una vera prelibatezza per gli irriducibili del lusso e del glamour. Non solo classe e bellezza, però, perché la nuova Serie 8 si guida anche bene e accontenta sia chi vuole molto cavalli da domare, con il V8 biturbo da 530 CV, sia ci si accontenta dei 320 Cv del 6 cilindri. Cos’altro? 4 ruote motrici e sterzanti, quasi 5 metri di lunghezza, muso pronunciato, tetto con taglio centrale e materiali da artigiano fiorentino. Sontuosa.

BMW Serie 3, la berlina top di gamma si fa ancora più bella

Si va a curiosare tra le novità BMW 2019, invece, per descrivere la nuova Serie 3, il cui arrivo è previsto per marzo prossimo e che a Parigi è stata presentata al mondo. La settima generazione della berlina top di gamma della casa bavarese promette più che bene, ve lo possiamo garantire: coefficiente aerodinamico da 0,23 Cx e 55 kg in meno le prestazioni migliorano di sicuro, senza contare che le linee si fanno ancora più eleganti, quasi imbarazzanti.

Ampia la scelta di motorizzazioni, dai più “popolari” 4 cilindri, già ordinabili, ai più potenti 6 cilindri, bisogna attendere ancora un po’ per averli, per finire con la più ecologica, ed ormai immancabile versione ibrida.

BMW Z4, il roadster a due posti più bello che c’è

Ci siamo tenuti per ultimo il modello più top di tutti, presentato in anteprima mondiale assoluta proprio a Parigi: la nuova BMW Z4. Grande ritorno alla sportività per il superbo roadster a due posti di casa, grazie al tetto in telo, forse meno protettivo ma troppo distintivo per poterne fare a meno.

Con quei fianchi così snelli, poi, le tradizionali prese d’aria laterali, la posizione di guida accucciata, tutte le tecnologie presenti a bordo, sono ben 3 gli schermi disponibili, il motore 3.0 a sei cilindri TwinPower da 340 CV, nella versione m40i, siamo certi che la terza generazione della Z4 farà impazzire chi ha un cuore da pilota che batte sotto il bavero. L’unico neo è che bisogna attendere fino a primavera inoltrata prossima per poterla guidare.

Non resta che attendere.

(Visited 65 times, 1 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *