La nuova Audi Q3 presentata al Salone di Parigi 2018

Tutte le novità Audi a Parigi, tra debutti importanti e sorprendenti restyling

Il Salone di Parigi è stato, come del resto succede ogni anno, vetrina prestigiosa per i più importanti marchi automobilistici mondiali. Una delle sfide più accese si è giocata, come sempre, in territorio tedesco, con le novità messe a punto a Monaco di Baviera, di cui vi abbiamo già parlato, e la potente armata messa in campo da Audi, arrivata con una sventagliata di novità, tra le quali è impossibile non dire due parole sulla nuova Audi Q3, che diventa più grande in tutti i sensi, sulla Audi A1 Sportback, la nuova generazione del SUV compatto di casa, e sulla  Audi SQ2, il SUV sportiveggiante a ruote rialzate che ha già fatto strage di cuori.

Come ben sapete noi abbiamo avuto modo di ammirare dal vivo tutto ciò durante la nostra visita all’importante Mondial parigino e vogliamo in questo articolo raccontarvi lo stand di Ingolstadt, perché, nonostante l’assenza di anteprime mondiali, importanti sono secondo noi le novità Audi 2019.

Oltre agli importanti restyling e debutti menzionati nel paragrafo precedente, di cui vi parleremo in questo articolo, che hanno un’importanza commerciale strategica per la casa e vanno ad accontentare tutti i fans più fedeli della casa dei Quattro Anelli, abbiamo assistito ad alcuni debutti che dichiarano la nuova direzione intrapresa dall’azienda, che si butta sull’elettrico, con l’e-Tron, a cui abbiamo già dedicato un intero articolo, e alcuni modelli sportivi elettrificati, per ora in versione concept, come l’Audi PB18, che con il suo posto di guida centrale e i suoi 570 CV da sprigionare su pista rappresenta un’autentica prelibatezza per gli appassionati di supercar.

Nuova Audi Q3: salto di qualità

Tra le novità Audi 2019 più golose c’è sicuramente la nuova generazione della Q3, il SUV più venduto di casa, che diventa sempre più grande e mira a conquistare un posto nel segmento più top, puntando la sua attenzione su quella fetta di clientela che finora si è rivolta alle sue sorelle maggiori, come la Q5 o l’A4 Avant.

Quasi dieci centimetri in più, per un totale di 4,48 metri di lunghezza, grazie alla nuova piattaforma modulare MQB, linee più decise e caratterizzanti che scolpiscono in modo preciso il muso rendendolo inconfondibile, e importanti restyling interni,sia estetici sia tecnologici, nel modello top troviamo uno schermo di oltre 12’’ che sostituisce completamente il cruscotto, la nuova Audi Q3 si fa notare e dichiara guerra alle concorrenti.

L’unica pecca? Poca rivoluzione sotto il cofano: mancano versioni elettrificate o anche soltanto ibride.

Non si sentano, infine, orfani coloro i quali pensavano che l’Audi Q3 andava benissimo così, con quel suo appeal frizzante e modaiolo, adatto forse a un pubblico più easy ma sempre attento all’eleganza. Continuate a leggere il nostro articolo e scoprirete, infatti, come ai piani alti di Ingolstadt hanno lavorato bene per risolvere l’eventuale problema.

Audi SQ2: il piccolo SUV di casa mette il turbo

Esattamente con la nuova Audi SQ2, in arrivo negli autosaloni dall’inizio del 2019. Con questa sfacciata versione del piccolo crossover di casa, infatti, la casa dei Quattro Anelli mette in pista – è proprio il caso di dirlo – una versione economica e grintosa che conquisterà gli orfani di cui su: la nuova compatta a ruote alte, 18’’ di serie e 19’ a richiesta, si presenta con un nuovo motore a benzina 2.0, già montato sulla S3, che arriva fino a 300 CV e le permette di arrivare alla velocità di 100 km/h in meno di 5 secondi.

Look rinnovato, con aperture maggiorate sul fascione laterale, montante del tetto nero e lucido, nuovi paraurti, minigonne e una nuova calandra a otto listelli tutta ridisegnata e l’assetto ribassato di 20 mm la nuova Audi SQ2 dichiara fin da subito di essere sì un crossover compatto ideale per la città e per l’uso quotidiano, ma anche di voler fare tutto ciò con quel tocco grintoso e fiero che, diciamolo, prima un po’ mancava.

Audi A1 Sportback: l’utilitaria di lusso

Terminiamo con il restyling subìto dall’Audi A1 che si rinnova completamente a otto anni dalla nascita con la nuova versione della Sportback, la cinque porte che ha mandato definitivamente in pensione il modello a tre porte dell’utilitaria di casa. Pensionamento previsto anche per le motorizzazioni a gasolio, che spariscono dal listino per lasciare il posto a propulsori a benzina a tre o quattro cilindri

Qualche centimetro in più in lunghezza, che porta a superare la soglia dei 4 metri complessivi e a regalare più comodità ai passeggeri e più spazio ai bagagli, con i 335 litri di volume disponibili, una versatilità mai vista, alto il livello di personalizzazione per gli allestimenti interni ed esterni, e i nuovi sistemi di infotainment, che riconoscono addirittura la scrittura naturale, e un look fresco e un po’ più cattivo di quello del modello precedente, la nuova Audi A1 Sportback si candida per diventare la preferita di chi macina chilometri in città tutti i giorni, ma vuole farlo con quella classe imperativa e quel glamour inimitabile che contraddistingue da sempre tutti i modelli della casa dei Quattro Anelli.

(Visited 27 times, 1 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *