noleggio a lungo termine

Batterie e Auto Elettrica: Tutto Quello Che Devi Sapere

Essere informati sulle caratteristiche delle batterie è in assoluto uno dei primi passi per approcciarsi alla guida di un’auto elettrica. Specifiche tecniche, modalità e tempi di ricarica, infrastruttura pubblica di rifornimento, possibili novità tecnologiche: sono molti gli aspetti da monitorare e tenere presenti.

Guidare un veicolo green, infatti, comporta tutta una serie di vantaggi, legati soprattutto ai bassi costi di consumo e al concetto di mobilità sostenibile; ma implica anche nuove conoscenze da approfondire. È un approccio che anche i guidatori più esperti devono mettere in preventivo: solo evitando di dare questi dettagli per scontati, e imparando a conoscere il nuovo mezzo, l’esperienza di guida sarà davvero appagante.

Per questo motivo, abbiamo pensato di realizzare una breve guida alle batterie.

Dimensioni, potenza, durata: le caratteristiche delle batterie per auto elettriche

Le batterie rivestono un ruolo fondamentale in un’auto elettrica, perché—a differenza delle auto ibride—sono l’unica fonte di sostentamento del mezzo: immagazzinando energia chimica durante la ricarica, ed erogandone di elettrica al motore durante l’accensione e la percorrenza, permettono all’auto di viaggiare.

Le batterie più utilizzare sulle auto elettriche sono quelle al litio, che sono piuttosto compatte e leggere e sono in grado di generare notevoli quantità di energia senza bisogno di ricaricarle completamente. Il loro punto debole, però, è che queste batterie lavorano correttamente soltanto in un range ristretto di temperature che va da -10° a +30°C.

noleggio a lungo termine

Quando si valuta una batteria sono tre le caratteristiche da tenere presenti:

-Le dimensioni: un pacco batterie troppo ingombrante è infatti più dispendioso e scomodo.

-La potenza: espressa in kWh, che indica quanta energia è in grado di erogare al motore. Solitamente i parametri della maggior parte delle auto elettriche presenti sul mercato sono compresi tra 30 kWh e 50 kWh. E autonomie reali che vanno da 200 a 400 km a ricarica completa.

-La durata: intesa come ciclo di vita di un pacco batterie (che approfondiremo più avanti).

Modalità di ricarica

Negli ultimi anni gli investimenti sulle infrastrutture e la tecnologia (che ha ridotto peso, volume e costi delle batterie) hanno reso le sessioni di ricarica più comode e pratiche.

I metodi di ricarica sono sostanzialmente di due tipi: la ricarica domestica, e quella effettuata presso le colonnine pubbliche. La prima consente di effettuare una sessione di ricarica più lunga e tranquilla, nei momenti di sosta in garage o nei pressi dell’abitazione; mentre la seconda comporta tempi più rapidi e la possibilità di fare rifornimento durante il tragitto. Attenzione però, ricaricare l’auto alle colonnine pubbliche implica una certa organizzazione: bisogna infatti mettere in conto la presenza di altri utenti che occupano le postazioni, e possibili inconvenienti (come ad esempio una colonnina danneggiata).

noleggio a lungo termine

Si possono inoltre usare sostanzialmente due tipologia di corrente: quella alternata, erogando fino a un massimo di 22kW, o quella continua,  erogando fino a 150kW di potenza.

Durata e tempi di ricarica delle batterie

La durata media di una batteria nuova è di 8 anni e di 160.000km. Le tempistiche di ricarica invece variano (anche di molto) in base ai vari modelli, ai metodi utilizzati, e alle tipologie di caricatori.

In generale il calcolo delle tempistiche, però, è intuitivo (o comunque lo diventa con il tempo e l’utilizzo): è sufficiente considerare la capacità della batteria e dividerla per la potenza di ricarica in kW. Così facendo, si ottengono le tempistiche medie di ricarica.

Per le alte potenze, però, spesso questo calcolo non è realistico: perché ad alte potenze il sistema rallenta la velocità di ricarica, abbassando la potenza a valori di State of Charge superiori all’80%.

noleggio a lungo termine

Esistono comunque alcune abitudini che possono migliorare i tempi di ricarica: evitare di lasciare l’auto in sosta prolungata con una carica massima o minima (se non ad esempio si sa di non dover utilizzare l’auto per una settimana, è opportuno lasciarla con una carica che varia dal 40 e l’80%, mantenendola in un ambiente con una temperatura tra i 22 e i 28 gradi); riscaldare sempre la batteria fredda; e evitare di forzare molto l’andatura del mezzo quando le temperature sono molto alte.

Colonnine e ricarica domestica: quanto costano

Per ricaricare un’auto elettrica ad una colonnina (o a casa) si deve considerare che ovviamente il costo cambia in base al fornitore, come avviene normalmente con la benzina. In media, però, possiamo considerare che il costo è di 0,45€ al kW per una ricarica lenta con potenza di 22 kWh, e di 0,50€ per kW per la ricarica veloce.

Se invece si vuole sfruttare la ricarica domestica il costo medio è pari a 0,21€ a KW.

Innovazione tecnologiche: le batterie allo stato solido

Il futuro comunque è già delineato, ed è quello delle batterie allo stato solido: una novità che rappresenterà davvero una rivoluzione nel mondo della mobilità eco-friendly. Oltre che una svolta qualitativa enorme, perché garantiranno 500 chilometri di autonomia e la possibilità di ricaricare il pacco batterie in 10 minuti.

noleggio a lungo termine

Attualmente sono molte le società attive nella sperimentazione di queste batterie, e ben presto potremmo vederne i risultati.

Costo delle batterie per auto: la soluzione del Noleggio a lungo Termine

Uno dei maggiori problemi che limitano la diffusione delle auto elettriche è dato dal costo delle batterie. Un fattore che va ponderato con estrema attenzione, perché la sostituzione in caso di guasto o usura comporta un impatto economico pesante: basti pensare che per una Smart Fortwo EQ il prezzo per questo elemento è di ben 9043 euro, mentre per una Mercedes EQC si arriva addirittura a 40120 euro.

Quindi che fare, se si desidera guidare oggi un’auto elettrica? La soluzione migliore, è quella di scegliere la propria auto elettrica a noleggio lungo termine. Grazie a questa soluzione di mobilità, infatti, si evitano i vincoli legati all’acquisto definitivo, e ci si mette al riparo da incidenti e costi dovuti a sinistri al pacco batterie.

All’interno del canone mensile, infatti, è contenuta anche la polizza Kasko per danni da sinistri. Infine con il Noleggio a Lungo Termine di Auto No Problem puoi trovare tante offerte in promozione senza anticipo e in pronta consegna.

Che aspetti? Chiedi un preventivo gratuito ad Auto No Problem!

(Visited 21 times, 1 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags: