noleggio lungo termine auto ibride ed elettriche

Auto Ibride ed Elettriche: Perché Scegliere il Noleggio a Lungo Termine

Le auto ibride e quelle elettriche sono sempre più richieste. Un mercato relativamente nuovo, che propone moltissime soluzioni e alternative. Ci sono svariate categorie di questi veicoli, e tutte hanno delle caratteristiche da prendere in considerazione.

Ma non solo. Quando si parla di auto ibride ed elettriche, si devono considerare anche i pro e i contro dell’acquisto definitivo. Perché anche in questo caso le alternative non mancano. In questo articolo, infatti, andremo a spiegarti le differenze fra le varie tipologie di modelli ibridi ed elettrici, perché sceglierne uno, e soprattutto perché conviene optare per il noleggio a lungo termine.

Auto ibride ed elettriche: le caratteristiche principali

Partiamo innanzitutto dallo spiegare quali sono le principali differenze fra auto elettriche ed auto ibride.

La definizione di auto elettrica è molto semplice. Un veicolo che fa affidamento totale sulla tecnologia Electric, senza alcun tipo di alternativa per l’alimentazione. Per guidarla è sufficiente ricaricare il pacco batteria, e si dispone di un mezzo che garantisce zero consumi e zero emissioni di Co2.

Le auto ibride, invece, sono vetture che fanno affidamento su due motori: uno elettrico, e uno termico. Esistono diverse tipologie di veicoli ibridi, andiamo a vederli insieme.

Mild Hybrid: le auto ibride leggere

Le auto con tecnologia Mild Hybrid, o “ibride leggere“, sono i veicoli in cui è il motore trazionale a venire supportato dalla componente elettrica.

È la tipologia ibrida più semplice. Il motore elettrico (da 12 o da 48 Volt) infatti, non è dotato di una potenza sufficiente per muovere il veicolo, ma in questo caso la componente elettrica supporta nella sola fase iniziale il motore termico. Partecipando alla trazione nello sforzo da 0 a 30 Km/h.

Le batteria delle auto Mild Hybrid non vanno ricaricate. Il sistema di ricarica, infatti, fa affidamento esclusivamente sulla decelerazione e la frenata dell’auto.

Non è possibile, quindi, viaggiare unicamente sfruttando il motore elettrico (a differenza dei modelli ibridi Plug-in). Ciò nonostante la riduzione di consumi e di emissioni. Soprattutto per coloro che guidano molto in strade urbane, in cui il mezzo è costretto a soste e ripartenze ripetute.

Quasi tutte le auto diesel oggi stanno diventando man mano Mild Hybrd, vedi ad esempio i nuovi motori presentati da Audi, BM e Volvo.

Full Hybrid: la tecnologia Toyota

Nelle auto con tecnologia Full Hybrid il veicolo è alimentato principalmente dal motore termico che viene continuamente supportato dal motore elettrico.

La componente elettrica può infatti sia intervenire supportando la trazione, sia entrare in modalità 100% Electric. In quest’ultimo caso, però, l’autonomia del motore elettrico è di pochi chilometri.

Come nel caso delle Mild Hybrid, anche le batterie di queste vetture non devono essere ricaricate. Perché sfruttano la fase di decelerazione, convertendo il calore sprigionato in energia elettrica.

I vantaggi in termine di riduzione dei consumi e delle emissioni sono più alti della soluzione Mild Hybrid. Un esempio di auto Full Hybrid si trova in tutta la gamma Toyota e Lexus.

Plug-in Hybrid: le ibride ricaricabili

L’ultima categoria di auto ibride, invece, è quella ricaricabile alla spina: le ibride plug-in. Le altre tipologie di veicolo ibrido che abbiamo citato, infatti, necessitano dell’intervento del motore termico per ricaricare il pacco batterie. Le auto ibride plug-in, invece, possono essere sia ricaricate dal motore termico sia collegate ad apposite colonnine di ricarica, o ad una presa di corrente domestica.

Ma non è il solo vantaggio di questa categoria. La percorrenza a regime totalmente elettrico di queste vetture, infatti, è molto più lunga. Le attuali ibride plug-in sono dotate, per la maggior parte dei casi, con un pacco batterie a ioni di litio dai 10 kWh ai 20 kWh. Per una percorrenza fino a 50 Km con solo il motore elettrico.

In alcuni rari casi, specie nei Suv di grandi dimensioni, si arriva a montare un pacco batterie dai 25 kWh ai 35 kWh arrivando così a raggiungere i 100 Km di autonomia. Come ad esempio sulla nuova Mercedes GLE Hybrid.

Il che consente un risparmio di emissioni e consumi altamente superiore.

noleggio lungo termine auto ibride ed elettriche

Gli svantaggi di acquistare un’auto ibrida o elettrica

Come abbiamo visto, scegliere vetture elettriche o ibride comporta grossi vantaggi nella mobilità quotidiana per chi le guida. Oltre al risparmio di emissioni e consumi le prestazioni sono molto migliori dei tradizionali veicoli con solo motore termico a benzina o diesel.

Ma compresa la convenienza, e scelto un modello, per quale tipo di soluzione optare? Conviene l’acquisto? La verità è che, in questo momento di transizione, acquistare un’auto elettrica o ibrida presenta dei rischi.

Partiamo dall’aspetto economico, i prezzi delle auto ibride ed elettriche sono ancora molto alti rispetto al medesimo modello con solo motore termine. Una realtà che rimane ingombrante per molti automobilisti, nonostante gli incentivi statali.

La svalutazione commerciale, inoltre, potrebbe essere molto rapida proprio perché ci troviamo di fronte ad un periodo di continua evoluzione. Con molti nuovi modelli in uscita e con tecnologie migliori sia nella performance sia nei tempi di ricarica del pacco batteria.

Infine una delle principali preoccupazioni, che in pochi considerano, è quella del calo di performance del pacco batteria con il passare degli anni. Senza considerare l’eventuale onere economico da sostenere se si dovesse fare un sinistro e danneggiare il pacco batteria.

Auto Ibride ed Elettriche: perché scegliere il Noleggio a Lungo Termine

Come si fa, quindi, a coniugare i vantaggi delle auto ibride ed elettrice, evitando gli inconvenienti legati all’acquisto? La risposta è semplice: scegliendo il Noleggio a Lungo Termine.

Questa soluzione ti consente di risparmiare notevolmente sui costi di mantenimento dell’auto, e di fare allo stesso tempo una scelta eco-friendly, senza sobbarcarti l’onere di una spesa ingente e tutta una serie di incombenze legate alla gestione.

Inoltre con il Noleggio a Lungo Termine eviti sia i rischi legati al calo di performance del pacco batteria nel tempo sia il rischio di un importante costo di ripristino del pacco batteria in caso di sinistro grazie all’assicurazione Kasco inclusa nel contratto.

Scegliendo la soluzione di Noleggio a Lungo Termine di Auto No Problem potrai fare affidamento su varie soluzioni per la tua mobilità. Come l’inclusione della manutenzione ordinaria e straordinaria, e tanti altri servizi inclusi nel contratto. La domanda a questo punto è: cosa stai aspettando?

(Visited 142 times, 3 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags: