Audi A3 Sportback Ibrida

Audi A3 Sportback Ibrida: Vantaggi e Caratteristiche

È giunto il momento, dopo aver esaminato nel dettaglio la nuova Audi Q5 Sportback di analizzare insieme la nuova Audi A3 Sportback Ibrida nella sua recente motorizzazione hybrid plug-in.

Il modello sportivo 2020 della nuova Audi A3 Sportback, infatti, presenta molte caratteristiche interessanti. Che meritano grande attenzione.

Audi A3 Sportback: allestimenti e versioni

Al momento dell’uscita l’Audi A3 Sportback includeva solo le varianti 35 TFSI (1.5 litri benzina da 150 CV), 30 e 35 TDI (2.0 litri da 116 e 150 CV). Si sapeva già, però, che dopo l’estate il comparto si sarebbe arricchito di parecchio con diverse uscite: 30 TFSI 1.0 litri tre cilindri da 110 CV, 35 TFSI mild hybrid, 40 TDI 2.0 litri da 190 CV con trazione quattro, 30 g-tron da 131 CV, alimentata a metano, plug-in 1.4 TSI da 204 e 245 CV ibride plug-in e della sportiva S3 2.0 litri TFSI da 310 CV.

Partiamo però dall’analizzare l’allestimento della versione base. Che presenta cerchi in lega da 16″, un pacchetto di gruppi ottici anteriori a Led, e un particolare sensore luci e pioggia. Inoltre abbiamo degli specchietti elettrici riscaldabili e ripiegabili, gli interni in tessuto, e un quadro strumentazione digitale 10,25 pollici. Il climatizzatore, poi, è manuale, ed è presente un impianto MMI radio Plus con servizi Audi Connect e display da 10,1 pollici.

Il comparto tecnico base prevede inoltre il cruise control, l’Audi Pre Sense Front e il Lane Departure Warning.

Business, Business Advanced ed S Line Edition: gli allestimenti superiori

Subito dopo la versione base, abbiamo la Business. Questo allestimento di Audi A3 Sportback prevede diverse aggiunte. Innanzitutto quelle del sistema di navigazione MMI Plus e dell’Audi Connect navigation&Infotainment. Poi è disponibile una interfaccia per lo smartphone, il Virtual Cockpit, il cruise control adattivo con funzione Stop&Go per i modelli S-Tronic. L’allestimento, infine, si completa con la presenza deo sensori di parcheggio posteriori.

Passiamo poi alla versione Business Advanced. Che arricchisce il modello con dei cerchi in lega da 18″ e il sistema di parcheggio Plus. Il design, inoltre, risulta più curato nei dettagli: con le finiture esterne lucide e i battitacco di alluminio.

L’allestimento top di gamma, invece, è l’S line Edition. Che riporta le caratteristiche del Business Advanced, ma con assetto sportivo. Quindi con  paraurti sportivi, l’Audi Drive Select, i cerchi in lega da 18″ specifici, le finiture esterne nere e grigio platino, e specifici dettagli dedicati nelle finiture interne.

Audi A3 Sportback Ibrida

A3 Sportback Ibrida: i dettagli e le performance della batteria

Veniamo quindi alla versione ibrida plug-in di questa nuova generazione di Audi A3 Sportback. Che arriverà nelle concessionarie proprio questo Novembre, nella sua prima versione: 40 TFSI.

Equipaggiata con una batteria da 13 kWh (un aumento della capacità del 48% rispetto alla vecchia A3 plug-in), questa ibrida può percorrere fino a 67 km in elettrico nel ciclo Wltp (78 nel ciclo Nedc). Il ripristino della batteria—tramite cavo di ricarica da 230 Volt di serie— sfrutta la potenza massima di 2,9 kW. E ci vogliono quattro ore per raggiungere una ricarica completa.

Il modello può contare su 204 CV di sistema. Che è formato da un 1.4 TFSI da 150 CV e 250 Nm, in coppia con un motore elettrico da 80 kW e 330 Nm. Il cambio doppia frizione S tronic, inoltre, è a sei rapporti.

Parliamo delle prestazioni. La nuova Audi A3 Sportback plug-in va da 0-100 km/h in 7,6 secondi, raggiungendo una velocità massima di 227 km/h (quella in elettrico è di 140 km/h). Quando le batterie sono cariche, i consumi dichiarati sono di 1,4/1,5 l/100 km. Mentre le emissioni di CO2, a seconda dell’allestimento, spaziano dai 30 ai 34 gm/km.

Capitolo design. Nei materiali per i rivestimenti interni dei sedili è stato utilizzato il Pet riciclato, mentre le modanature della plancia e dei pannelli porta presentano una finitura blu che le attraversa completamente. Gli esterni sono ben riconoscibili dai 15 elementi singoli a Led che compongono il sistema di luci diurne. Il bagagliaio è ridotto rispetto al modello base: con una capacità di carico che va da un minimo di 280 a un massimo di 1.100 litri. 

La strumentazione prevede schermate interamente dedicate all’ibrido. Nel virtual cockpit, e nello schermo centrale da 10,1″, si possono visionare informazioni sullo stile di guida, sullo stato della batteria, e sui flussi di energia. 

Audi A3 Sportback Ibrida Plug-in: perché scegliere il Noleggio a Lungo Termine

Al momento del lancio in Italia, la versione plug-in della nuova Audi A3 Sportback Plug-in si potrà acquistare a partire 39.200 euro. Un prezzo piuttosto importante, soprattutto se consideriamo il fatto che stiamo parlando di auto ibride.

Al momento, infatti—nonostante innumerevoli vantaggi legati ad emissioni e consumi—l’acquisto definitivo di un’auto ibrida presenta delle criticità. Il rapido deprezzamento dovuto alle continue migliorie tecnologiche sui nuovi modelli ibridi, o i costi elevati di riparazione e ricambio del pacco batteria, per fare due esempi.

La soluzione migliore per guidare questo modello, quindi, è quella di optare per la soluzione del Noleggio a Lungo Termine. I vantaggi sono moltissimi. Innanzitutto perché ti libera dall’incombenza di una spesa variabile e ingente (lo sappiamo che le nuove tecnologie sono sempre vulnerabili all’inizio), e poi perché puoi beneficiare di una serie di servizi pensati appositamente per te e per semplificare la tua mobilità.

Scopri la nuova Audi A3 Sportback Hybrid, con il Noleggio a Lungo Termine di Auto No Problem avrai tanti vantaggi e zero pensieri!

(Visited 82 times, 3 visits today)

Category: Novità Mercato Auto

Tags: