AUDI Q3 SPORTBACK: IL SUV ELEGANTE E SPORTIVO

Nuovo Audi Q3 Sportback è il Suv dall’immagine sportiva e muscolosa che, rispetto al modello più tradizionale da cui deriva, vanta forme più dinamiche, energiche e slanciate. Parte del merito va al tetto più basso di tre cm (157 cm l’altezza totale) e un’altra parte al lunotto molto più inclinato e sormontato un vistoso spoiler. Non particolarmente mutata nella lunghezza in cui guadagna soltanto 16 mm in più per 450 cm totali, la Nuova Audi Q3 Sportback è appagante tanto per forme che per carrozzeria. La plancia vanta finiture pregiate, all’avanguardia e tecnologiche. Il cruscotto, di serie, è digitale con una diagonale di 10,3 pollici (in optional da 12,3 pollici) e Hi-tech è anche lo schermo multimediale che si propone con una grafica curata con i comandi – quali quelli del “clima” bizona – orientati verso il driver che così non deve mai distogliere lo sguardo dalla strada.

AUDI SQ8: IL SUV PIÚ POTENTE DEI QUATTRO ANELLI

Nuova Audi Q8 è stata totalmente rivisitata dal reparto sportivo dei Quattro anelli. Il risultato è un tripudio di comfort e tecnologia con prestazioni eccezionali così come eccezionali sono il design degli interni e degli esterni: la Nuova Audi SQ8 è spinta dal V8 diesel da 4.0 litri biturbo da 435 CV con tecnologia mild hybrid e soddisfa sia le esigenze degli amanti del brivido sportivo che quelle degli amanti della comodità.
Con i suoi 5,01 m di lunghezza per 2 di larghezza, il single frame ottagonale anteriore a doppi listelli verticali enorme che non alleggerisce il frontale ricco di linee tese e spigoli, Audi SQ8 aggredisce la strada e non passa inosservata.

L’IRRESISTIBILE ROSSO DI NUOVA AUDI RS7 SPORTBACK

L’appuntamento settembrino al Salone di Francoforte ha conquistato ancora una volta. In particolare, nello stand Audi, nuova Audi RS7 Sportback ce l’ha messa tutta per rubare la scena alla nuova Audi RS6 Avant.
È d’altra parte impossibile resistere al rosso della seconda generazione della coupé ammiraglia dei quattro anelli che colpisce sin dal primo sguardo. Forme avveniristiche, una linea dagli assetti inaspettati, tecnologie ai massimi livelli: queste sono solo alcune delle novità di Audi a partire da ottobre 2019.

SETTEMBRE, IL MESE MIGLIORE DEL 2019: IL MERCATO REGGE BENE

Questo nono mese dell’anno, per la seconda volta (dopo aprile) chiude in positivo: dopo il calo di agosto (-3,29%) settembre, sia tra Passenger Cars che tra i Light Commercial Vehicles, ha dato dei positivi segni di ripresa.
In questo terzo trimestre sono stati immatricolati complessivamente 154.705 veicoli (Passenger Cars + Light Commercial Vehicles) con un incremento del 12,71% rispetto al mese di settembre 2018. A questi dati vanno aggiunte le importazioni parallele e cioè le targhe dei veicoli nuovi che non sono transitate attraverso gli importatori ufficiali ma che in questo mese sono state ben 13.021 rispetto alle 11.365 dello stesso segmento dell’anno precedente.

Grandland X Hybrid4: il primo ibrido integrale OPEL

Il primo tassello del piano strategico PACE!, che prevede l’elettrificazione dell’intera gamma dei prodotti Opel entro il 2024, passa per la nuova Opel Grandland X Hybrid4 (disponibile su richiesta con il cofano nero) che si pone ai vertici dell’offerta di Suv della Casa tedesca.

Possedere un’auto costa, da 5 mila a 8 mila euro all’anno

Se fino a qualche anno fa l’auto era considerata un vero e proprio oggetto del desiderio, da possedere a tutti i costi, oggi le cose sono decisamente cambiate. Da un lato la possibilità di scegliere differenti soluzioni di mobilità, economiche e veloci – dallo sharing al car pooling passando per i servizi di noleggio – dall’altro la volontà di risparmiare i costi legati alle tasse e all’assicurazione, spingono sempre più persone ad allontanarsi dall’idea di acquistare un’auto.

NUOVO ARRESTO AL -1,2% PER IL MERCATO DELLE AUTO, IN NETTA RIPRESA IL NOLEGGIO (+22%)

Dopo l’unico spiraglio positivo registrato nel mese di aprile, il mercato nazionale dell’auto conferma a maggio un calo negativo dell’1,2% rispetto a maggio 2018, con una riduzione del 4% nei primi 5 mesi.
Sicuramente il bilancio è stato condizionato dallo stop della crescita dell’economia che si perpetra ormai dall’estate 2018 e che ha prodotto una significativa stagnazione.