Alfa Romeo Giulia  Noleggio Lungo Termine

Alfa Romeo Giulia
2.2 Jtdm 160CV Aut. Business

48 mesi – 60.000 km
Con anticipo da 529 € + Iva *
Con anticipo da 645 € Iva inclusa *
Senza anticipo da 649 € + Iva
Senza anticipo da 792 € Iva inclusa
Senza IVA
IVA inclusa
  1. Il canone di noleggio con anticipo prevede un importo iniziale di 5.656 € + Iva
Tanti Servizi
in un unico Canone

Manutenzione Ordinaria e Straordinaria Manutenzioni

Assicurazione RCA, Kasko e Furto-Incendio Assicurazioni

Immatricolazione Immatricolazione

Soccorso Stradale Soccorso
Stradale

Sostituzione Pneumatici Pneumatici

Veicolo sostitutivo Veicolo
sostitutivo

Scopri tutti i servizi inclusi

Listino Alfa Romeo Giulia: 37.704 € + IVA

Accessori di serie: Abs, Air bag laterali anteriori, Air bag lato guida, Air bag passeggero, Appoggiatesta posteriori, Bracciolo anteriore, Cerchi in lega 17", Chiusura centralizzata, Climatizzatore automatico, Comandi al volante, Computer di bordo, Contagiri, Controllo trazione, Cristalli elettrici anteriori, Cristalli elettrici posteriori, Cruise control, Esp, Fari allo xeno, Filtro antiparticolato, Navigatore satellitare, Retrovisori elettrici, Retrovisori riscaldati, Sedili in stoffa, Sensore pioggia, Sensore retromarcia, Servosterzo, Tyre kit, Window bag

Accessori a pagamento: Vernice pastello


Caratteristiche Alfa Romeo Giulia

Alimentazione veicolo Diesel
Serbatoio52-58 litri
Consumo ciclo misto 4.5 litri/100km
Emissioni CO2 130 g/km

Dati tecnici Alfa Romeo Giulia

Altezza142 cm
Larghezza187 cm
Lunghezza463 cm
Posti5
Bagagliaio480 litri
Sicurezza Punteggio Euro NCAP Punteggio Euro NCAP Punteggio Euro NCAP Punteggio Euro NCAP Punteggio Euro NCAP
L'Alfa Romeo Giulia è la berlina sportiva premium con cui il marchio del Biscione rinasce. E’ attorno a questo modello che è stato incentrato il rilancio del marchio sportivo oggi parte di FCA. Il design è Made in Italy e molta attenzione è stata prestata alla qualità, così da poter sfidare l’agguerrita concorrenza, composta da BMW Serie 3, Audi A4, Mercedes Classe C e Jaguar XE. La nuova Alfa Romeo Giulia, che ha ottenuto 5 stelle nei crash test EuroNcap ovvero il massimo punteggio in termini di sicurezza, offre i motori più attuali e performanti del marchio ed è costruita su un pianale spiccatamente sportivo. La trazione è posteriore, ma come le tedesche prevede la possibilità dell’integrale, inoltre, grazie alla perfetta distribuzione dei pesi (50/50 tra i due assi) promette un buon divertimento di guida. Il senso delle proporzioni e soprattutto la semplicità hanno ispirato i designer che hanno lavorato alla Giulia. Il progetto per Alfa Romeo era molto ambizioso e delicato, per questo il Centro Stile ha riposto la massima attenzione verso questo modello. Ogni dettaglio è studiato con la massima cura, sia all’esterno, dove le linee sono state concepite per essere slanciate e filanti, sia all’interno, dove per accogliere il guidatore e i passeggeri si è pensato ad un ambiente che evoca il piacere di guida. La plancia è leggermente ondulata per mettere al centro chi guida, e il volante, su cui ci sono tutti i comandi, è piccolo e diretto, per rispondere più facilmente ad ogni tipo di esigenza. La nuova Alfa Romeo Giulia offre ben cinque allestimenti, a cui si affianca la recente Giulia Veloce, e se scelta nella variante più esclusiva, la Quadrifoglio, offre due speciali colorazioni tristrato per la carrozzeria: Bianco Trofeo e Rosso Competizione. La nuova Alfa Romeo Giulia vuole offrire prestazioni ottimali, per questo dispone di freni carbo-ceramici e, se Quadrifoglio, della tecnologia Torque Vectoring, per un'ideale ripartizione della coppia tra le due ruote sull'asse posteriore. Anche l'Integrated Brake System (IBS), che riduce sensibilmente lo spazio di frenata (da 100 km/h a 0 in 38,5 m per Giulia e in 32 m per Quadrifoglio), è tra i contenuti che vanno segnalati. E se la Quadrifoglio è troppo ambiziosa, gli Alfisti più convinti potrebbero optare per la Giulia 2.0 TBi turbobenzina da 200 CV; chi invece sceglie la Giulia per viaggiare, magari per lavoro, potrebbe optare per il 2.2 JTDm turbodiesel da 180 CV. La Alfa Romeo Giulia Veloce invece eredita il nome dalla Giulietta Sprint Veloce del 1956 e si propone con due motorizzazioni (il 2.0 Turbo benzina da 280 CV e il 2.2 Diesel da 210 CV), entrambe abbinate alla trazione integrale Q4 e al cambio automatico a otto marce.

Descrizione



Crash test Euro NCAP





Potrebbe interessarti

Volkswagen Passat  Noleggio Lungo Termine

Volkswagen Passat

  • Scopri offerta
BMW Serie 3 GT  Noleggio Lungo Termine

BMW Serie 3 GT

  • Scopri offerta
Jaguar XE  Noleggio Lungo Termine

Jaguar XE

  • Scopri offerta